Volevo cambiare il mondo

Quanto sono veritiere queste parole…

Quando ero giovane e libero e la mia fantasia non aveva limiti,sognavo di cambiare il mondo.
Diventato più vecchio e più saggio, scoprii che il mondo non sarebbe cambiato, per cui limitai un po’ lo sguardo e decisi di cambiare soltanto il mio Paese. Ma anche questo sembrava immutabile.
Arrivando al crepuscolo della mia vita, in un ultimo tentativo disperato, mi proposi di cambiare soltanto la mia famiglia, le persone più vicine a me,ma ahimè non vollero saperne.
E ora mentre giaccio sul letto di morte, all’improvviso ho capito: se solo avessi cambiato prima me stesso, col l’esempio avrei cambiato la mia famiglia. Con la loro ispirazione e il loro incoraggiamento sarei stato in grado di migliorare il mio Paese e, chissà, avrei potuto cambiare il mondo! Spero tanto che queste parole vi facciano riflettere… io ho sempre creduto fermamente in ciò che c’è scritto in queste righe:  per costruire un muro,bisogna aggiungerci man mano un piccolo mattone. Iniziamo a cambiare le piccole cose che ci sono intorno…. e come si dice..”chi va piano va lontano…” Vogliamo andare lontano??

Dedicato a tutte quelle persone che alla fine della vita comprenderanno di non aver risolto e concluso nulla nella vita perchè avranno avuto la presunzione di riuscire a fare tutto e subito!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.