Lettera del figlio di un operaio

Ero tornato da poche ore, l’ho visto, per la prima volta, era alto, bello, forte e odorava di olio e lamiera. Per anni l’ho visto alzarsi alle quattro del mattino, salire sulla sua bicicletta e scomparire nella nebbia di Torino, in direzione della Fabbrica. L’ho visto addormentarsi sul divano, distrutto da ore di lavoro e alienato dalla produzione di migliaia di pezzi, tutti uguali, imposti dal cottimo. L’ho visto felice passare il proprio tempo libero con i figli e la moglie. L’ho visto soffrire, quando mi ha detto che il suo stipendio non gli permetteva di farmi frequentare l’università. L’ho visto umiliato, quando gli hanno offerto un aumento di 100 lire per ogni ora di lavoro. L’ho visto distrutto, quando a 53 anni, un manager della Fabbrica gli ha detto che era troppo vecchio per le loro esigenze.  Ho visto manager e industriali chiedere di alzare sempre più l’età lavorativa, ho visto economisti incitare alla globalizzazione del denaro, ma dimenticare la globalizzazione dei diritti, ho visto direttori di giornali affermare che gli operai non esistevano più, ho visto politici chiedere agli operai di fare sacrifici, per il bene del paese, ho visto sindacalisti dire che la modernità richiede di tornare indietro.  Ma mi è mancata l’aria, quando lunedì 26 luglio 2010,  su “ La Stampa” di Torino, ho letto l’editoriale del Prof . Mario Deaglio. Nell’esposizione  del professore, i “diritti dei lavoratori” diventano “componenti non monetarie della retribuzione”, la “difesa del posto di lavoro” doveva essere sostituita da una volatile “garanzia della continuità delle occasioni da lavoro”, ma soprattutto il lavoratore, i cui salari erano ormai ridotti al minimo, non necessitava più del “tempo libero in cui spendere quei salari”, ma doveva solo pensare a soddisfare le maggiori richieste della controparte (teoria ripetuta dal Prof.  Deaglio a Radio 24 tra le 17,30  e la 18,00 di Martedì 27 luglio 2010). Pensare che un uomo di cultura, pur con tutte le argomentazioni di cui è capace, arrivi a sostenere che il tempo libero di un operaio non abbia alcun valore, perché non è correlato al denaro, mi ha tolto l’aria. Sono salito sull’auto costruita dagli operai della Mirafiori di Torino. Sono corso a casa dei miei genitori, l’ho visto per l’ennesima volta. Era curvo, la labirintite, causata da milioni di colpi di pressa, lo faceva barcollare, era debole a causa della cardiopatia, era mio padre, operaio al reparto presse, per 35 anni, in cui aveva sacrificato tutto, tranne il tempo libero con la sua famiglia, quello era gratis.
Odorava di dignità.

Please follow and like us:

64 commenti

  1. Ciao sito molto bello!! Uomo .. Bellissimo .. Meraviglioso ..
    Aggiungerò un segnalibro al tuo blog e prenderò anche i feed?
    Sono felice di trovare molte informazioni utili proprio qui all’interno del post, abbiamo bisogno di elaborare più tecniche a questo proposito, grazie per la condivisione.

  2. Ciao. Ho trovato il tuo blog l’utilizzo di msn. Questo è estremamente intelligente
    articolo scritto. Mi assicurerò di aggiungerlo ai segnalibri e tornare per leggere ulteriori informazioni utili.
    Grazie per il post. Tornerò sicuramente.

  3. Ho navigato online per più di tre ore oggi, ma non ho mai trovato alcun articolo che attiri l’attenzione come il tuo. E ‘piuttosto un valore sufficiente per me. Secondo me, se tutti i proprietari di siti Web e i blogger hanno realizzato un buon materiale di contenuto come probabilmente hai fatto tu, la rete sarà molto più utile che mai.

  4. Voglio solo dire che il tuo articolo è altrettanto sorprendente. La chiarezza nel tuo
    messo è semplicemente fantastico e potrei supporre che tu sia un professionista in questo argomento.

    Bene, con il tuo permesso, permettimi di prendere il tuo feed per tenermi aggiornato con il disegno di chiusura del post.
    Grazie un milione e per favore continuate con questo gratificante lavoro.

  5. È un peccato che tu non abbia un pulsante per fare una donazione! Sicuramente farei una donazione a questo blog eccezionale!
    Immagino che per ora mi accontenterò di aggiungere un segnalibro e aggiungere il tuo feed RSS al mio account Google.

    Non vedo l’ora di nuovi aggiornamenti e parlerò di questo sito con il mio gruppo Facebook.
    Chatta presto!

  6. Ciao! Questa è la mia prima visita al tuo blog! Siamo un gruppo di volontari e stiamo iniziando una nuova iniziativa in a
    comunità nella stessa nicchia. Il tuo blog ci ha fornito preziose informazioni su cui lavorare. hai fatto un
    lavoro meraviglioso!

  7. Io blog abbastanza spesso e apprezzo davvero le tue informazioni. Questo articolo ha davvero suscitato il mio interesse.
    Metterò tra i preferiti il ​​tuo sito web e continuerò a cercare nuove informazioni circa una volta alla settimana.
    Mi sono iscritto anche al tuo feed RSS.

  8. Questo disegno è spettacolare! Certamente sapete come mantenere un lettore divertito.
    Tra il tuo ingegno e i tuoi video, ero quasi commosso per iniziare il mio
    proprio blog (beh, quasi…HaHa!) Ottimo lavoro. io davvero
    mi è piaciuto quello che avevi da dire e, soprattutto, come l’hai presentato.
    Troppo fico!

  9. Quello che non capisco è in realtà come non sei veramente
    molto più elegantemente favorito di quanto potresti essere ora.

    Sei così intelligente. Riconosci quindi significativamente in termini
    di questo argomento, me lo fece credere da parte mia da tante angolazioni diverse.

    È come se le donne e gli uomini non fossero interessati a meno che non sia qualcosa con cui realizzare
    Donna gaga! Il tuo personale è eccellente.

  10. Ciao, ho trovato il tuo blog tramite Google mentre cercavo un
    argomento simile, il tuo sito web è arrivato qui, sembra essere buono.
    L’ho aggiunto ai segnalibri di Google.
    Ciao, sono semplicemente venuto a conoscenza del tuo blog tramite Google e
    individuato che è davvero informativo. Io sarò
    attento per bruxelles. Apprezzerò se ti capita di procedere
    questo in futuro. Numerose altre persone trarranno beneficio da
    la tua scrittura. Saluti!

  11. Woah! Mi sto davvero godendo il modello/tema di questo sito web.
    È semplice, ma efficace. Molte volte è difficile da ottenere
    quel “perfetto equilibrio” tra usabilità e aspetto visivo.
    Devo dire che hai fatto un lavoro fantastico con questo.
    Inoltre, il blog si carica estremamente velocemente per me su Firefox.
    Blog eccezionale!

  12. Oh mio Dio! Articolo incredibile
    tizio! Grazie, tuttavia sto riscontrando problemi con il tuo RSS.
    Non so il motivo per cui non posso partecipare.
    C’è qualcun altro che sta ricevendo?
    identici problemi RSS?
    Qualcuno che conosce la soluzione risponde gentilmente?

    grazie!!

  13. Questo disegno è malvagio!
    tu certamente
    sapere come intrattenere un lettore. tra i tuoi
    arguzia e i tuoi video, ero quasi commosso per iniziare il mio blog (beh, quasi? HaHa!) Ottimo lavoro.

    Mi è piaciuto molto quello che avevi da dire, e soprattutto, come hai
    lo ha presentato. Troppo forte!

  14. Dopo aver studiato alcuni dei post del blog sul tuo sito web ora, e mi piace davvero il tuo modo di bloggare. L’ho aggiunto ai preferiti nell’elenco dei siti Web dei segnalibri e tornerò presto a controllare. Per favore controlla anche il mio sito web e fammi sapere cosa ne pensi.

  15. Bella parte del contenuto. Mi sono semplicemente imbattuto nel tuo blog e nel capitale di adesione per dire che ho effettivamente apprezzato il tuo account
    post di blog. In ogni caso mi iscriverò al tuo aumento e anche se riesci a ottenere l’accesso in modo coerente
    velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.