Le quattro coppe

Quando nacqui trovai una coppa,
la bevvi e, in fondo, trovai una perla:
la giovinezza.

La giovinezza mi offrì una coppa scintillante,
la bevvi e, in fondo, trovai un rubino:
l’amore.

L’amore mi offrì una coppa stupenda,
la bevvi e, in fondo, trovai un diamante:
il dolore.

Anche il dolore mi porse la sua coppa,
disperato, la bevvi fino all’ultima goccia.
Oh, gioia suprema! In fondo, trovai Dio!

Perché quasi sempre troviamo Dio nel Dolore?  Perché Lo cerchiamo soltanto nella sofferenza; nella gioia invece ci dimentichiamo di Lui,  non Lo facciamo partecipare alla nostra felicità  che preferiamo condividere con tutti tranne che con Lui,  mentre nessuno vuol condividere con noi il nostro dolore, restiamo soli,  allora ci ricordiamo che Dio esiste ……per chiederGli  l’impossibile  o  incolparLo  del  naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *