Invidia

Un giorno il Re arrivando a Castellammare in treno aveva bisogno di un calesse per raggiungere la Reggia di Quisisana.

All’uscita della stazione però vi erano due calessi ed entrambi i cocchieri volevano avere l’onore di trasportare il Re.

I due, tra cui già non correva buon sangue per motivi di lavoro, cominciarono a discutere animatamente.

 A questo punto il Re prima che la discussione degenerasse fece una proposta.

Uno dei due cocchieri lo avrebbe seguito col suo calesse vuoto fino a Quisisana e avrebbe avuto come compenso il doppio dell’altro cocchiere.

I due accettarono.

Il Re salì sul calesse e seguito dall’altro si incamminarono verso Quisisana.

Per tutto il tragitto il cocchiere che trasportava il Re era tormentato da un solo pensiero:

Quanto doveva chiedere per il viaggio?

La cosa più che lo rodeva è che qualsiasi cifra avesse chiesto al suo rivale sarebbe andato il doppio.

Pensando e ripensando giunsero  alla Reggia.

Il Re sceso dal calesse fece la fatidica domanda: “Cosa devo?”

Il cocchiere senza esitazione rispose: “Maestà cecateme n’uocchio!”.

Please follow and like us:

4 commenti

  1. Adoro il tuo blog.. molto belli i colori e il tema.
    Hai progettato questo sito da solo o hai assunto qualcuno che lo faccia per te?

    Per favore rispondi perché sto cercando di creare il mio blog e mi piacerebbe
    scopri da dove l’hai preso
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *