Una giornata particolare

Oggi è stata una giornata particolare, compio cinquant’anni e sono tanti… più della metà di una vita. La cosa più bella è stata la sorpresa che mia moglie mi ha fatto, preparandomi una festa stupenda invitando tutta la famiglia e gli amici cui tengo di più. Sapevo di avere una buona moglie, e che mi volesse bene, ma oggi ho scoperto che il Signore mi ha messo accanto ad un angelo. Durante la festa ho ricevuto tanti regali, anche importanti, ma uno solo è stato speciale, la lettera che le mie figlie hanno scritto per me.

Ciao Leo,
nessuno capirà questo nome, ma tra di noi ci intendiamo!
Pian piano hai raggiunto i tuoi primi cinquanta anni, Complimenti!
In questi mesi abbiamo pensato più volte a cosa regalarti, per questo giorno speciale, ma purtroppo siamo quattro sorelle e tutte con una testa diversa. Non siamo riuscite a trovare un accordo e allora abbiamo pensato che ricevere una lettera ti avrebbe fatto piacere, anche perché nessuno ci avrà pensato e noi, come te, nelle cose che facciamo vogliamo essere uniche. Anche nello scrivere però abbiamo trovato difficoltà, ognuno voleva esprimere un pensiero diverso dall’altra ma poi, abbiamo capito che, alla fine, l’unica cosa che possiamo dire all’unanimità è.
GRAZIE
GRAZIE perché quando c’è stato bisogno, hai aiutato la mamma a cambiarci i pannolini, preparato le bottigline di latte, accompagnato a scuola e sei sempre stato un papà presente.
GRAZIE perché ci hai aiutato nelle difficoltà che via via crescendo abbiamo incontrato, anche se spesso i tuoi consigli ci sono sembrati pesanti, oggi ci rendiamo conto che erano i più giusti da seguire.
GRAZIE perché anche quando ti abbiamo chiesto qualcosa di troppo, che tu forse al momento non potevi darci, hai comunque nel silenzio pregato Dio che ti aiutasse e così sei stato esaudito e ci hai accontentato.
GRAZIE perché oggi siamo ormai cresciute: due di noi, infatti, siamo già diventate mamme rendendoti presto nonno e le altre due sono ormai maggiorenni e tra noi sorelle c’è tanto amore e complicità.
Infine ti diciamo GRAZIE per le carezze, i sorrisi, gli abbracci che ci hai sempre regalato anche quando tornavi a casa stanco e, perché no, per gli schiaffi che in quel momento ci hanno fatto soffrire ma che oggi ci sono grandi insegnamenti.
Lo sappiamo che forse anche altri PAPA’ fanno questo, ma per noi, sei stato e continui a essere ogni giorno… un PAPA’ SPECIALE!!!
Sei sempre un punto di riferimento, un modello da seguire e un vanto perché la tua onestà e il tuo rispetto per gli altri, anche quando forse non lo meritano, ti rendono UNICO AL MONDO!!!
Certo hai anche i tuoi difetti: sei brontolone, dormiglione,pigro,a volte pessimista, ci esaurisci tu e la tua squadra del cuore “ l’INTER” che viene sempre penalizzata dagli arbitri ma, nonostante tutto non cambieremmo, niente di te……….. Insomma PAPA’ come si dice :
“ RA’ CAS’ MAMMA’ E’ A’ REGIN, MA ‘O RE SI TU PAPA’… .”
UN BACIONE E UN BUON COMPLEANNO DAI TUOI 4 CAPOLAVORI

* Rossella * Maria-Anna * Francesca * Stefania *

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.